18/05/2016
L’AMBASCIATORE ITALIANO IN BIRMANIA ALLA MISSIONE CONGIUNTA DEI CAPI MISSIONE UE IN NORD SHAN. RICONFERMATO IL PIENO SOSTEGNO DELL’ITALIA AL PROCESSO DI PACE.

I Capi Missione dei Paesi UE in Birmaniahanno concluso oggi una visita di tre giorni in Nord Shan finalizzata a verificare e meglio comprendere la situazione esistente sul campo, alla luce della recente ripresa degli scontri a fuoco in tale area. Le delegazione ha visitato diversi campi profughi a Thibaw e avuto interessanti incontri con rappresentanti delle Forze Armate, membri dell’amministrazione locale, dei partiti politici e dei gruppi etnici armati. Hanno avuto inoltre luogo utili colloqui con esponenti della societa’ civile impegnati in un’azione di contrasto alla produzione e al traffico di stupefacenti. "Credo che la missione sia stata molto utile per capire meglio le dinamiche sul terreno, sia dal punto di vista politico che militare" ha dichiarato l’Ambasciatore italiano, Pier Giorgio Aliberti, che ha attivamente partecipato all'iniziativa. "Dopo gli incontri di questi giorni sono ancora più convinto della fondamentale importanza del processo di pace per il futuro di questo Paese. Ed è per questo motivo che l'Italia è entrata a far parte del Peace Support Group, gruppo informale che riunisce i Paesi più interessati al tema, ed è per questo che stiamo finalizzando la nostra partecipazione al Joint Peace Fund".  

News