17/01/2018
La polizia spara su manifestanti a Mrauk U. 7 morti e molti feriti
Sette persone sono state uccise e 12 ferite dalla polizia birmana che ha aperto il fuoco su una manifestazione non autorizzata a Mrauk U, nel Rakhine.
Gli incidenti sono scoppiati quando una manifestazione per la celebrazione del 233° anniversario della conquista da parte della Birmania dell’antico regno Arakan si è trasformata in scontri violenti.
I manifestanti stavano protestando per la mancata autorizzazione a manifestare. Ha dichiarato il segretario del governo locale Tin Maung Swe.
Circa 4.000 persone hanno circondato un edificio governativo vicino al centro della città. L’autorizzazione a manifestare era stata cancellata poche ore dopo l’arresto a Sittwe del noto scrittore Rakhine Wai Hun Aung. Le autorità hanno dichiarato alla rivista Frontier, che lo scrittore è stato accusato secondo la legge sulla associazione illegale, a seguito di un suo intervento, molto critico nei confronti del governo, tenuto lunedì scorso a Rathedaung, nel Nord Rakhine. Il Presidente dell’ANP Dr Aye Maung che avrebbe dovuto intervenire alla manifestazione di Mrauk U, è stato bloccato prima del suo ingresso in città, subito dopo l’arresto dello scrittore e sono circolate inoltre voci sul suo arresto. Da alcune dichiarazioni sembra che la polizia abbia aperto il fuoco quando alcuni manifestanti avevano cominciato a lanciare pietre e mattoni contro l’ufficio pubblico, ed alcuni di loro erano entrati nel compound e avevano cercato di distruggere i camion della polizia e di impadronirsi delle armi dei poliziotti. Sembra che inizialmente la polizia avesse utilizzato proiettili di gomma, ma la folla non si era dispersa .”Tun Ther Sein, parlamentare di Mrauk U , ha dichiarato che alcuni manifestanti feriti sono stati traportati nell’ospedale di Sittwe, a tre ore di viaggio da Mrauk U.

News