12/10/2016
Concerto di Opera Lirica conclude il programma culturale 2016 dell'Ambasciata di Italia.

Yangon, 10 dicembre – “L’opera lirica è una delle più riuscite celebrazioni dell’italiano, che non a caso è conosciuto come la lingua della musica e dell’amore, due messaggi dal valore universale che avvicinano popoli e culture diverse. E’ con questo spirito che vogliamo festeggiare il consolidamento delle relazioni politiche, culturali e commerciali tra Italia e Myanmar”, così si e’ espresso l’Ambasciatore a Yangon Pier Giorgio Aliberti introducendo “I Love Opera”, concerto organizzato dall’Ambasciata d’Italia nel suggestivo contesto dello Strand Hotel, antico albergo d’epoca inglese recentemente restaurato, dove il tenore Roberto Cresca e il pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara si sono esibiti con arie tratte dal più celebre repertorio della tradizione musicale italiana. Con questo concerto si conclude “Italy in Myanmar 2016”, il programma culturale organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Yangon per promuovere l’Italia in Myanmar attraverso numerose iniziative che, nel corso dell’anno che sta per terminare, hanno introdotto il pubblico birmano all’arte, alla cinematografia, alla musica, alla moda, al design e alla cucina del nostro Paese.

 

 

Quadro complessivo per la politica della UE e per il sostegno alla Birmania/Myanmar

un importante passo in avanti della Unione Europea a sostegno del processo di cambiamento nel paese

05/07/2015 EU Multiannual Indicative Programme 2014-2020 Myanmar

EU Development Cooperation Instrument

13/07/2015 Conclusioni del Consiglio UE sulle prossime elezioni politiche in Birmania

la UE auspica elezioni democratiche, inclusive, credibili, trasparenti ed eque

08/04/2016 Il Ministro Gentiloni incontra il nuovo Presidente birmano e la Leader Aung San Suu Kyi

Forte sostegno dell'Italia al processo di democratizzazione

19/02/2016 L'Italia riconferma il pieno sostegno alle istituzioni democratiche birmane

L'Ambasciatore Aliberti incontra i neo Presidenti delle due Camere

09/02/2016 L'Italia sostiene il processo di evoluzione delle forze amate birmane e verso il progressivo abbandono della politica

L'Ambasciatore Italiano Aliberti incontra il Capo delle Forze Armate Birmane