Quadro complessivo per la politica della UE e per il sostegno alla Birmania/Myanmar
un importante passo in avanti della Unione Europea a sostegno del processo di cambiamento nel paese

Le conclusioni del Consiglio Europeo approvate il 22 luglio 2013  rappresentano un importante impegno su temi fondamentali in vista delle elezioni del 2015 . un percorso fondametnale per la transizione. La UE si pone come obiettivo il sostegno  allo sviluppo politico , sociale ed economico, al rispetto dei diritti umani e alla assistenza al governo nel riprendere il proprio posto nella comunità internazionale.
.
l'impegno complessivo che coinvolgerà le azioni degli Stati membri  e delle Istituzioni europee si concentra sulle seguenti aree:
PACE
DEMOCRAZIA
SVILUPPO E COMMERCIO
IMPEGNO DELLA BIRMANIA/MYANMAR CON LA COMUNITA' INTERNAZIONALE
Su ciascun punto il documento illustra in modo puntuale gli impegni necessari.

05/07/2015 EU Multiannual Indicative Programme 2014-2020 Myanmar

EU Development Cooperation Instrument

13/07/2015 Conclusioni del Consiglio UE sulle prossime elezioni politiche in Birmania

la UE auspica elezioni democratiche, inclusive, credibili, trasparenti ed eque

08/04/2016 Il Ministro Gentiloni incontra il nuovo Presidente birmano e la Leader Aung San Suu Kyi

Forte sostegno dell'Italia al processo di democratizzazione

19/02/2016 L'Italia riconferma il pieno sostegno alle istituzioni democratiche birmane

L'Ambasciatore Aliberti incontra i neo Presidenti delle due Camere

09/02/2016 L'Italia sostiene il processo di evoluzione delle forze amate birmane e verso il progressivo abbandono della politica

L'Ambasciatore Italiano Aliberti incontra il Capo delle Forze Armate Birmane