2/19/2010
Il Parlamento Europeo rigetta le elezioni birmane – Porre fine allo sfollamento sistematico
Burma Campaign UK – Il Parlamento Europeo ha emesso oggi (n.d.r. 11 Febbraio) una nuova risoluzione sulla Birmania, che afferma che ad oggi le elezioni pianificate in Birmania non possono essere libere e trasparenti.              
Poiché migliaia di Kareni stanno abbandonando le proprie case e le proprie terre a causa dell’offensiva militare nello Stato kareno, il Parlamento ha chiesto alla Birmania di porre fine allo sfollamento forzato sistematico e all’impunità per crimini come lo stupro e la violenza sessuale, la tortura e i desaparecidos.   
Burma Campaign UK ha accolto con favore la risoluzione, che sostiene anche il dialogo a tre, chiede alla Thailandia di non rimpatriare forzatamente i rifugiati kareni in Birmania, e chiede alla Commissione Europea di riconsiderare il taglio degli aiuti ai rifugiati sul confine tra Thailandia e Birmania.                

“Il Parlamento Europeo continua a sostenere il movimento democratico birmano” ha dichiarato Zoya Phan, Coordinatore Internazionale di Burma Campaign UK. “Poiché l’esercito birmano ha lanciato una nuova offensiva contro i civili nello Stato Karen, noi accogliamo con favore la richiesta di porre fine allo sfollamento forzato e all’impunità. E’ anche scioccante che la Commissione Europea stia considerando di tagliare i fondi per i rifugiati senza fare nulla sulle cause per cui i rifugiati sono costretti a lasciare le loro case. Noi accogliamo con estremo favore il sostegno del Parlamento Europeo, e chiediamo ai funzionari della Commissione di smettere di ignorare queste Risoluzioni, e invece di costruire su di loro”.  

E' possibile leggere risoluzione del Parlamento Europeo sul sito di Burma Compaign UK


(19 Febbraio 2010)
Quadro complessivo per la politica della UE e per il sostegno alla Birmania/Myanmar

un importante passo in avanti della Unione Europea a sostegno del processo di cambiamento nel paese

05/07/2015 EU Multiannual Indicative Programme 2014-2020 Myanmar

EU Development Cooperation Instrument

13/07/2015 Conclusioni del Consiglio UE sulle prossime elezioni politiche in Birmania

la UE auspica elezioni democratiche, inclusive, credibili, trasparenti ed eque

08/04/2016 Il Ministro Gentiloni incontra il nuovo Presidente birmano e la Leader Aung San Suu Kyi

Forte sostegno dell'Italia al processo di democratizzazione

19/02/2016 L'Italia riconferma il pieno sostegno alle istituzioni democratiche birmane

L'Ambasciatore Aliberti incontra i neo Presidenti delle due Camere

09/02/2016 L'Italia sostiene il processo di evoluzione delle forze amate birmane e verso il progressivo abbandono della politica

L'Ambasciatore Italiano Aliberti incontra il Capo delle Forze Armate Birmane