10/15/2007
Sanzioni UE rafforzate, ma ad esclusione del settore del gas
BIRMANIA// D'ALEMA: SANZIONI UE "DI UNA CERTA EFFICACIA" DA SUBITO 'Sconfitto' fronte attendista, ma possono essere riviste Lussemburgo, 15 ott. (Apcom) - L'Unione europea applicherà immediatamente il nuovo pacchetto di sanzioni commerciali elaborato nelle ultime settimane contro la Birmania senza aspettare l'esito della nuova missione del rappresentante speciale Onu, Ibrahim Gambari. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, a margine della riunione a Lussemburgo con i colleghi. "Sono misure di una certa efficacia", ha commentato il titolare della Farnesina. "Abbiamo raggiunto un accordo su una serie di misure selettive" che riguardano il legno pregiato, le pietre preziose e semi-preziose e l'estrazione dei minerali e dei metalli, ha spiegato D'Alema. "Non c'è dubbio che toccano gli aspetti più importanti del commercio internazionale con la Birmania e anche gli interessi personali delle famiglie dei capi della giunta militare", ha aggiunto. E' stato così sconfitto il fronte 'attendista', capitanato da Francia, Belgio e Irlanda, che voleva dare tempo a Gambari prima di inasprire le sanzioni Ue. L'Italia, insieme a Gran Bretagna e Svezia, premeva per un approccio più rigoroso contro il regime birmano. D'Alema ha comunque precisato che le misure restrittive potranno essere riviste alla luce degli sviluppi della missione dell'inviato Onu.
Quadro complessivo per la politica della UE e per il sostegno alla Birmania/Myanmar

un importante passo in avanti della Unione Europea a sostegno del processo di cambiamento nel paese

05/07/2015 EU Multiannual Indicative Programme 2014-2020 Myanmar

EU Development Cooperation Instrument

13/07/2015 Conclusioni del Consiglio UE sulle prossime elezioni politiche in Birmania

la UE auspica elezioni democratiche, inclusive, credibili, trasparenti ed eque

08/04/2016 Il Ministro Gentiloni incontra il nuovo Presidente birmano e la Leader Aung San Suu Kyi

Forte sostegno dell'Italia al processo di democratizzazione

19/02/2016 L'Italia riconferma il pieno sostegno alle istituzioni democratiche birmane

L'Ambasciatore Aliberti incontra i neo Presidenti delle due Camere

09/02/2016 L'Italia sostiene il processo di evoluzione delle forze amate birmane e verso il progressivo abbandono della politica

L'Ambasciatore Italiano Aliberti incontra il Capo delle Forze Armate Birmane