9/8/2007
CONDANNA A OLTRE 20 ANNI DI CARCERE PER SINDACALISTI

Rangoon- La giunta militare al potere  in Birmania) ha emesso condanne che vanno dai 20 ai 28 anni di prigione per sei giovani attivisti per la difesa dei diritti dei lavoratori, a conclusione di un processo a porte chiuse che si e' tenuto nella prigione di Rangoon) nota per la durezza delle condizioni in cui versano i detenuti. Lo ha riferito oggi un ex legale dei condannati. I sei sono di eta' compresa tra i 20 e i 30 anni ed erano stati arrestati perche' avevano aiutato ad organizzare un seminario sui diritti dei lavoratori presso l''American Center' di Myanmar durante manifestazioni per la festa dei lavoratori. Sei sindacalisti birmani sono stati condannatida 20 a 28 anni dicarcere in un processo a porte chiuse  nel famoso carcere di Insein aRangoon.I sindacalisti che hanno circa 30 anni sono stati arrestati per averorganizzato un seminario sui diritti dei lavoratori in occasione delprimo maggio  all’American Center, struttura collegata all'Ambasciataamericana.. I sindacalisti Thurein Aung, Wai Lin, Kyaw Min and Myo Min, sonostati condannati a 20 anni di carcere per sedizioine, cinque inattuazione della legge per associazione e tre anni per offese allaemigrazione ha dichiarato il loro legale Aung Thein.Gli altri due , Nyi Nyi Zaw and Kyaw Kyaw, soo stati condannati persedizione e hanno avuto 20 anni di carcere piu una multa di 1,000kyats -- circa 75 U.S.."la corte non ha trovato alcun documento che li potesseincriminare o nessuna evidenza  contro di loro "quello che hanno fatto nella cerimonia del Primo maggio è statodi spiegare I diritti dei lavoratori “ha dichiarato Aung Thein,."niente a che fare con la sedizione."Il processo a porte chiuse è iniziato il 23  luglio e le sentenze, ilMassimo per sedizione, sono state depositate venerdì sera.i familiaridelle vittime hanno potuto assistere alla lettura della sentenza inassenza però dell’avvocato difensore..Il giornale ufficiale birmano The New light of Myanmar ha affermato" terroristi espatriati  stanno complottando in vario modo e convari mezzi per minare la pace e la stabilità a livello nazionale  eilprevalere della leggee dell’ordine con elementi distruttiviall’interno.  La Maggior parte dei gruppi menzionati sono in India o in Tailandiadove vivono da quando l’esercito ha cercato di reprimere lemanifestazioni del 1988 nelle quail oltre 3000 persone sono stateuccise d.Il giornale ha fatto appello alla pubblica opinione perchè tenga gliocchi aperti  sui “sabotatori” dichiarando che è vitale per ilgoverno, il popolo e l’esercito di rimanere uniti per distruggere Inemici interni e esterni. In aprile un giornale aveva accusato l’American Center di“danneggiare I cervelli dei giovani Birmani” e di diffonderepropaganda Americana attraverso un corso di “inglese per giornalismo”che insegna a scrivere  e etica giornalistica. Il centro è gestitodalla ambasciata Americana a Rangoon e offer corsi di variotipo,libreria, film e alter infrastrutture

19/05/2007 Campagna Birmania

La Confederation of Trade Unions of Myanmar ottiene la registrazione dal governo.

Sindacato birmano i successi di una strategia che viene da lontano e che ha puntato al dialogo

07/07/2015 La Confederzione Sindacale birmana CTUM accetta la proposta di salario minimo e chiede agli imprenditori di lavorare per un aumento della produttività

30 imprese dell'abbigliamento a Rangoon pronte a chiudere e a lasciare a casa 70.000 lavoratori

23/07/2015 Arrestata sindacalista dei contadini Su Su Nway

era impegnata a sostegno dei contadini per la restituzione delle terre confiscate

04/07/2015 le imprese dell'abbigliamento minacciano la chiusura se il governo approverà il salariominimo di 3,25 $ al giorno

le imprese propongono un salario di fame pari a 2,5 $ al giorno.