9/4/2009
Le dighe costruite dalla Cina sul fiume Salween – Articolo della Shan Sapawa Environmental Organisation
Pubblichiamo un comunicato stampa della Shan Sapawa Environmental Organisation. Il comunicato denuncia uno dei problemi più gravi della Birmania di oggi. Non solo rifugiati e sfollati interni (IDPs) per la violenza dei conflitti presenti nel Paese, ma anche rifugiati, sfollati interni e trasferimenti forzati per i progetti della Giunta e di molte società straniere (DDPs)                      

In questo caso si tratta della costruzione di una delle 5 dighe sul fiume Salween - ad opera delle cinesi Hanergy Holding Group (già Farsighted Investment Group) e Gold Water Resources Company – che ha portato al dispiegamento di migliaia di soldati nello Stato Shan e alla fuga di 30.000 rifugiati in Cina.  
 
Per maggiori informazioni vai su www.salweenwatch.org.
 
Segue il comunicato in inglese.




Renewed fighting and refugee influx a wake-up call to Chinese dam-builders Burma Army clashes with Kokang at site of planned Upper Salween Dam

Shan activists are calling on China to immediately halt all investment in dams on the Salween River following the recent heavy fighting between the Burmese military regime and the Kokang ceasefire army near the site of the Upper Salween Dam planned by Chinese companies in northern Shan State.                       

Heavy clashes have taken place just east of the town of Kunlong, about 15 kms from the planned dam site. Fighting broke out on August 27, 2009, after the regime deployed thousands of troops to seize control of the Kokang territory, shattering the 20-year ceasefire and causing over 30,000 refugees to flee to China. Kokang forces have sought to repel the Burma Army troops.                       

Plans to build the Upper Salween Dam, also known as the Kunlong Dam, were announced in April 2007 by two Chinese companies, Hanergy Holding Group (formerly Farsighted Investment Group) and Gold Water Resources Company. Since then a team of Chinese and Burmese technicians have been conducting feasibility studies for the 2,400 MW dam, 25 kms from the Chinese border.                  

The Kunlong Dam is one of five mega dams being planned on the Salween in Burma by the SPDC and Chinese and Thai companies, to produce electricity to be sold to China and Thailand. The Shan Sapawa Environmental Organisation, together with the Salween Watch coalition of environmental groups from Thailand and Burma, has been monitoring the controversial dam plans for ten years and advocating for their immediate halt.                   

“The renewed fighting and the flood of refugees into Yunnan should be a wake-up call to China about the risks of investing in Burma,” said Sapawa spokesperson Sai Khur Hseng.  

“Not only is there no free and informed consent to these dam projects, but they are being built over the dead bodies of our people.”                       

The other mega dam being planned in Shan State is the giant 7,110 MW Ta Sang dam, 100 km from the Thai border. In early August, the regime renewed a scorched earth campaign in townships close to the Ta Sang dam site, torturing and killing civilians and driving 10,000 villagers from their homes.                    



(4 Agosto 2009)
29/10/2016 Nuova legge sugli investimenti

una ulteriore semplificazione dopo l'eliminazione delle sanzioni americane

Crescita record per gli investimenti esteri

L'aumento del costo del lavoro in altri paesi asiatici contribuiscono all'insediamento di investimenti esteri in Birmania

16/06/2014 L’ agenzia per la cooperazione giapponese JICA smentisce le accuse di negligenza

Circa 4.500 persone verranno sfollate dall'area di Thilawa. Il governo giapponese fortemente impegnato a sostegno di iniziative imprenditoriali e di cooperazione in Birmania

28/05/2014 Il Presidente Obama rinnova per un altro anno le sanzioni economiche mirate

La decisione proibisce ad imprese e soggetti americani di fare affari con i militari. Causa le violazioni dei diritti umani e il conflitto in corso in alcuni Stati del paese

20/03/2014 L’Unione Europea e la Birmania negozieranno un accordo per la tutela degli investimenti

Comunicato stampa della UE su ragioni e obiettivi del negoziato

01/04/2014 In vendita le quote di partecipazione alla Zona Economica Speciale di Thilawa

Un progetto pari a 21 miliardi di Kyats.

l’UE sta lavorando per valorizzare i legami economico commerciali con la Birmania

dalla fine delle sanzioni internazionali i rapporti commerciali e gli investimenti sono cresciuti

20/03/2014 Il settore delle telecomunicazioni attrarrà la gran parte degli investimenti diretti esteri.

nell'anno fiscale 2014/15 gli investimenti raggiungeranno i 4 miliardi di $

06/03/2011 Dal porto di Maday nessun vantaggio per i residenti

Articolo di Khin Oo Thar

08/02/2014 Un nuovo albergo a 5 stelle verrà costruito a Rangoon

Contribirà a sostenere l’industria turistica

05/03/2015 Negoziati UE Birmania per un accordo bilaterale sugli investimenti

lettera aperta sui mancati impegni per il rispetto dei diritti umani e sulle regole

Gli investimenti esteri in crescita in Birmania

ulteriori previsioni di crescita soprattutto se si firmerà l'accordo bilaterale UE -Birmania

26/01/2015 Il governo prevede un forte incremento del turismo da 3.08 a 5 milioni entro l'anno

i dati includono visite della durata di meno di 24 ore dai paesi di confine

10/10/2014 Pubblicato il primo rapporto sulla trasparenza delle aziende petrolifere in Birmania

In vista della riunione del board dell'EITI che si terrà in Birmania. Un passo importante a livello globale

17/09/2016 OBAMA CANCELLERA' LE SANZIONI ECONOMICHE VERSO LA BIRMANIA

l'annuncio in un incontro tra Obama e Aung San Suu Kyi alla Casa Bianca

16/04/2016 ONE BELT ONE ROAD

NEW OFFPORTUNITIES IN CHINA E BEJOND

02/03/2017 LE SFIDE DI AUNG SAN SUU KYI PER LA NUOVA BIRMANIA

Un libro che fa capire gli enormi problemi ancora irrisolti nel paese delle pagode

Italian Products Expo 2015, aperta oggia Yangon

100 imprese italiane con il sostengno dell'Ambasciata Italiana a Yangon

01/11/2015 la produzione e trasformazione del pesce

il quadro delle prospettive e dei problemi da superare nel settore

04/07/2015 le imprese dell'abbigliamento minacciano la chiusura se il governo approverà il salariominimo di 3,25 $ al giorno

le imprese propongono un salario di fame pari a 2,5 $ al giorno.

17/06/2014 Il miglioramento della produttività e la qualità del riso birmano faciliterebbe le esportazioni in mercati qualificati

Nuovo rapporto della Banca Mondiale indica i problemi e le soluzioni possibili per il settore del riso

L'inflazione rimarrà al 9% e la crescita al 7%-

il FMI sostiene la necessità di controllare attentamente la attribuzione delle licenze

15/03/2014 Secondo uno studio svedese, la migliore scommessa di Naypyidaw sta nelle dighe idroelettriche

un settore fortemente in crescita, ma si dovrà mantenere la produzione nel paese.

18/03/2014 Gli abitanti dei villaggi nell'area di Dawei denunciano le aziende minerarie presenti nella zona per danni da inquinamento

anni di denunce inascoltate per i danni subiti dalla grande miniera di stagno e tungsteno nella zona di Dawei

21/11/2013 Proteste contro i rischi dell'inquinamento frenano il nuovo terminal petrolifero birmano

proteste di cittadini e ambientalisti pongono in dubbio la costruzione di una nuova raffineria petrolifera