Zone industriali e numero di imprese

IMPRESE

Numero di stabilimenti produttivi nelle Zone Industriali

Zone industriali secondo il MIDC - Comitato per lo sviluppo industriale di Birmania

 

Redatto dal DHSHD - Dipartimento per l’edilizia e gli insediamenti

 

Zona Industriale MIDC

Stato/Divisione

Denominazione della Zona

Anno di creazione

Area (acri)

N° di insediamenti

1

Distretto Est di Yangon

Divisione di Yangon

(a) Zona Industriale Dagon Sud – 1

1992

475.354

128

 

 

 

(b) Zona Industriale di Dagon Sud – 2

1992

203.784

525

 

 

 

(c) Zona Industriale di Dagon Sud – 3

1995

35.280

371

 

 

 

(d) Nord Okkalapa

1999

109.789

115

 

 

 

(e) Sud Okkalapa

1999

25.000

98

 

 

 

(f) Shwe Paukkan

1992

94.640

72

 

 

 

(g) Thakayta

1999

200.000

82

 

 

 

(h) Dagon Seikkan

2000

1208.695

24

2

Distretto Ovest di Yangon

Divisione di Yangon

Zona Industrriale del Distretto Ovest di Yangon

 

 

 

3

Distretto Nord di Yangon

Divisione di Yangon

(a) Hlaing Thayar

1995

986.540

219

 

 

 

(b) Shwe Pyithar

1990

306.976

101

4

Distretto Sud di Yangon

Divisione di Yangon

Zona Industriale del Distretto Sud di Yangon

 

 

1075

5

Mandalay

Divisione di Mandalay

(a) Zona Industriale – 1

1990

809.510

661

 

 

 

(b) Zona Industriale – 2

1997

137.000

333

6

Myingyan

Divisione di Mandalay

Zona Industriale di Myingyan

 

163.590

306

7

Meiktila

Divisione di Mandalay

Zona Industriale di Meiktila

1997

385.450

81

8

Monywa

Divisione di Sagaing

Zona Industriale di Monywa

1992

296.700

490

9

Yenangyaung

Divisione di Magwe

Zona Industriale di Yenangyaung

1998

98.810

137

10

Pakokku

Divisione di Magwe

Zona Industriale di Pakokku

 

321.000

448

11

Bago

Divisione di Bago

Zona Industriale di Bago

 

 

35

12

Pyay

Divisione di Bago

Zona Industriale di Pyay

 

 

124

13

Pathein

Divisione di Pathein

Zona Industriale di Pathein

1993

 

326

14

Myaungmya

Divisione di Pathein

Zona Industriale di Myaungmya

 

101.650

58

15

Hinthada

Divisione di Pathein

Zona Industriale di Hinthada

 

 

482

16

Myeik

 

Zona Industriale di Myeik

 

 

153

17

Taunggyi

Stato dello Shan meridionale

Zona Industriale di AyeTharyar

1999

287.000

342

18

Mawlamyine

 

Zona Industriale di Mawlamyine

 

162.400

326

29/10/2016 Nuova legge sugli investimenti

una ulteriore semplificazione dopo l'eliminazione delle sanzioni americane

Crescita record per gli investimenti esteri

L'aumento del costo del lavoro in altri paesi asiatici contribuiscono all'insediamento di investimenti esteri in Birmania

16/06/2014 L’ agenzia per la cooperazione giapponese JICA smentisce le accuse di negligenza

Circa 4.500 persone verranno sfollate dall'area di Thilawa. Il governo giapponese fortemente impegnato a sostegno di iniziative imprenditoriali e di cooperazione in Birmania

28/05/2014 Il Presidente Obama rinnova per un altro anno le sanzioni economiche mirate

La decisione proibisce ad imprese e soggetti americani di fare affari con i militari. Causa le violazioni dei diritti umani e il conflitto in corso in alcuni Stati del paese

20/03/2014 L’Unione Europea e la Birmania negozieranno un accordo per la tutela degli investimenti

Comunicato stampa della UE su ragioni e obiettivi del negoziato

01/04/2014 In vendita le quote di partecipazione alla Zona Economica Speciale di Thilawa

Un progetto pari a 21 miliardi di Kyats.

l’UE sta lavorando per valorizzare i legami economico commerciali con la Birmania

dalla fine delle sanzioni internazionali i rapporti commerciali e gli investimenti sono cresciuti

20/03/2014 Il settore delle telecomunicazioni attrarrà la gran parte degli investimenti diretti esteri.

nell'anno fiscale 2014/15 gli investimenti raggiungeranno i 4 miliardi di $

06/03/2011 Dal porto di Maday nessun vantaggio per i residenti

Articolo di Khin Oo Thar

08/02/2014 Un nuovo albergo a 5 stelle verrà costruito a Rangoon

Contribirà a sostenere l’industria turistica

05/03/2015 Negoziati UE Birmania per un accordo bilaterale sugli investimenti

lettera aperta sui mancati impegni per il rispetto dei diritti umani e sulle regole

Gli investimenti esteri in crescita in Birmania

ulteriori previsioni di crescita soprattutto se si firmerà l'accordo bilaterale UE -Birmania

26/01/2015 Il governo prevede un forte incremento del turismo da 3.08 a 5 milioni entro l'anno

i dati includono visite della durata di meno di 24 ore dai paesi di confine

10/10/2014 Pubblicato il primo rapporto sulla trasparenza delle aziende petrolifere in Birmania

In vista della riunione del board dell'EITI che si terrà in Birmania. Un passo importante a livello globale

17/09/2016 OBAMA CANCELLERA' LE SANZIONI ECONOMICHE VERSO LA BIRMANIA

l'annuncio in un incontro tra Obama e Aung San Suu Kyi alla Casa Bianca

16/04/2016 ONE BELT ONE ROAD

NEW OFFPORTUNITIES IN CHINA E BEJOND

02/03/2017 LE SFIDE DI AUNG SAN SUU KYI PER LA NUOVA BIRMANIA

Un libro che fa capire gli enormi problemi ancora irrisolti nel paese delle pagode

Italian Products Expo 2015, aperta oggia Yangon

100 imprese italiane con il sostengno dell'Ambasciata Italiana a Yangon

01/11/2015 la produzione e trasformazione del pesce

il quadro delle prospettive e dei problemi da superare nel settore

04/07/2015 le imprese dell'abbigliamento minacciano la chiusura se il governo approverà il salariominimo di 3,25 $ al giorno

le imprese propongono un salario di fame pari a 2,5 $ al giorno.

17/06/2014 Il miglioramento della produttività e la qualità del riso birmano faciliterebbe le esportazioni in mercati qualificati

Nuovo rapporto della Banca Mondiale indica i problemi e le soluzioni possibili per il settore del riso

L'inflazione rimarrà al 9% e la crescita al 7%-

il FMI sostiene la necessità di controllare attentamente la attribuzione delle licenze

15/03/2014 Secondo uno studio svedese, la migliore scommessa di Naypyidaw sta nelle dighe idroelettriche

un settore fortemente in crescita, ma si dovrà mantenere la produzione nel paese.

18/03/2014 Gli abitanti dei villaggi nell'area di Dawei denunciano le aziende minerarie presenti nella zona per danni da inquinamento

anni di denunce inascoltate per i danni subiti dalla grande miniera di stagno e tungsteno nella zona di Dawei

21/11/2013 Proteste contro i rischi dell'inquinamento frenano il nuovo terminal petrolifero birmano

proteste di cittadini e ambientalisti pongono in dubbio la costruzione di una nuova raffineria petrolifera