9/25/2007
AUNG SAN SUU KYI PORTATA NEL TERRIBILE CARCERE DI INSEIN
La leader democratica Aung San Suu Kyi è stata portata nella famosa prigione di Insein.  Ha dichiarato la Reuters.  L’ambasciatore inglese Mark Canning ha dichiarato in una intervista alla Reuters che il ministro della difesa birmano sembrerebbe essere alla testa della risposta del governo alle proteste guidate dai monaci. “ enrambi mi hanno assicurao che avrebbero getito la osa in modo corretto. Qualsiasi cosa questo significhi.” Ha dichiarato  


Sittwe, Arakan State, 2 p.m.—circa 500 monaci hanno marciato attraverso la township di Sittwe iniseme a  8000  manifestanti incluso dei mussulmani. Tre monaci alla testa del corteo portavano bandiere buddiste e ciotole rivolte verso il bbaso. I manifestanti chiedevano riforme democratiche, il rilascio dei detenuti e la riduzione dei prezzi dei generi di prima necessità.
Mandalay, 4:30 p.m.—circa  10,000 monaci da molti monasteri di Mandalay hanno marciato pacificamente lungo la città . migliaia di residenti hanno partecipato al corteo  non appena questo è arrivato al famoso mercato Zay Cho..

Moulmein, Mon State; 1 p.m.—circa  1,000 manifestanti quidati da 400 monaci  hanno dimostrato nelpomeriggio di martedi. I monaci e i  di cinque diversi monasteri hanno preso parte alle proteste  per il secondo giorno e gli studenti universitari hanno anchessi partecipato alle maniestazioni suito dopo gli esami. I monaic e icittadini hanno cominciato la loro marcia dal mercato  cittadino. Sin dalla mattina presto i soldati hanno preso posizione  vicino all’università di Yadanabon University,. Maj-Gen Khin Zaw,  presidente della divisione di Mandalai dell’SPDC Peace and Development Council, il partito dei militari e del Conmando Centrale è stato scortato da guardie della sicurezza mentre ispezionava i soldati intorno all’università prima di dirigersi verso il monastero di Masoeyein  la mattina le strade di Mandalay erano copertedi volantini che intimavano i cittadini a non partecipare ai cortei i volantini si pensa siano stati distribuiti  dalle autorità e annunciavano serieconsequenze per coloro cheavessero partecipato alle manifestazione e che in caso di violenze “il popolo buddista ne avrebbe sofferto”
11/03/2014 Aung San Suu Kyi incontra il Presidente Thein Shwe

Un importante incontro i cui contenuti non sono stati divulgati. Probabilmente si è discusso della modifica della costituzione

06/01/2014 Aung San Suu Kyi presidente potrebbe riconciliare la Birmania

Iintervista a U Win TIn di Sandra Zampa parlamentare PD

20/06/2014 69° Compleanno della Leader birmana Aung San Suu Kyi

15 organizzazioni di donne si sono coalizzazzatea sostegno della campagna di Aung San Suu Kyi in vista delle elezioni del 2015

28/08/2017 VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYI

un film di Marco Martinelli

02/03/2017 LE SFIDE DI AUNG SAN SUU KYI PER LA NUOVA BIRMANIA

Un libro che fa capire gli enormi problemi ancora irrisolti nel paese delle pagode

21/09/2016 Aung San Suu Kyi parla all'Assemblea Generale ONU

prima rapprentante di un governo civile birmano

08/02/2016 Aung San Suu Kyi minacciata di morte su Facebook

L'NLD denuncerà il responsabile delle minacce

08/04/2016 Il Ministro Gentiloni incontra il nuovo Presidente birmano e la Leader Aung San Suu Kyi

Forte sostegno dell'Italia al processo di democratizzazione

08/02/2016 Aung San Suu Kyi potrebbe diventare presidente se i militari accetteranno di modificare un articolo della costituzione

i negoziati in atto potrebbero bypassare il divieto costituzionale