23/02/2009
Il Segretario Generale ONU intende visitare la Birmania solo a fronte di aperture politiche reali

ONU IL SEGRETARIO GENERALE DELL’ONU  BAN KI -MOON INTENDE VISITARE LA BIRMANIA MA SOLO SE VI SONO DEI CAMBIAMENTI POSITIVI

 

Il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon  ha dichiarato lunedi che intende ancora visitare la Birmania ma solo a seguito di una reale aperture politica  da parte della giunta. Alcuni membri del Consiglio di Sicurezza hanno dichiarato che  la visita del Segretario ONU dopo che il suo inviato speciale Gambari ha ottenuto  scarsi risultati nel corso del suo recente viaggio, puo’ avvenire solo dopo la liberazione dei detenuti politici e l’apertura di un dialogo con la l’opposizione.

Ban Ki-moon ha dichiarato a seguito dell’incontro con un gruppo di inviati dei paesi membri che innanzitutto deve discutere una serie di questioni con le autorità militari e che vi deve essere la liberazione di tutti i prigionieri politici e della leader Aung San Suu Kyi.

 ' cerchero’ di andare ma vi sono molti problemi ' ha dichiarato Ban Ki-moon. ' prima di tutto devo discutere con il governo birmano I tempi, l’agenda  che intendo discutere ma nulla ancora e’ stato definito. Ban  ha visitato la Birmania a maggio scorso dopo che il paese e’ stato devastato da un ciclone, ottenendo l’accordo di far entrare I funzionari delle organizzazioni umanitarie straniere. Ha promesso che sarebbe tornato per discutere delle questioni politiche. Ma I suoi collaboratori dichiarano che il viaggio potra’ tenersi solo dopo l’assicurazione che porterà a dei risultati.

 Ban Ki –moon ha dichiarato che non pone pre-condizioni per una seconda visita ma il suo portavoce, Michele Montas, ha dichiarato: 'ci devono  essere sviluppi positivi prima di un suo viaggio. '

 La giunta ha dichiarato che le elezioni che si terranno l’anno prossimo  chiudono il ciclo della road map di sette punti che pero’ mantiene il potere  sotto I militari. L’NLD ha dichiarato che qualsiasi accordo si deve basare sulle elezioni del 1990 vinte dalla NLD e non riconosciute dai generali.  Ad una riunione del Consiglio di Sicurezza dello scorso venerdì, la Gran Bretagna e la Francia hanno espresso il loro disappunto rispetto ai risultati della visita di Gambari, nel corso della quale non e’ riuscito ad incontrare il generale Than Shwe. .

 Il Consiglio di Sicurezza ha sottolineato le proprie preoccupazioni dopo che la giunta ha represso brutalmente le manifestazioni  del settembre 2007.

29/10/2016 Opium Survey

south ease Asia Opium Survey 2015

21/09/2016 Aung San Suu Kyi parla all'Assemblea Generale ONU

prima rapprentante di un governo civile birmano

20/02/2008 Nove Premi Nobel per la pace guidati dall’arcivescovo Desmond Tutu e dal Dalai Lama

Hanno chiesto con urgenza al Consiglio di Sicurezza ONU l'embargo delle armi verso la Birmania

01/10/2008 l'Ufficio per gli affari legali ONU rifiuta la richiesta di ritiro delle credenziali alla giunta militare birmana

la richiesta non è conforme ai criteri formali legali definiti dalle norme