08/10/2015
L’ITALIA SOSTIENE IL PROCESSO DI SVILUPPO DEL MYANMAR E SI PROPONE DI INTENSIFICARE I RAPPORTI COMMERCIALI BILATERALI
importanti sviluppi dei rapporti bilaterali soprattutto nel settore delle infrastrutture

YANGON, 8 ottobre 2015 - L’Ambasciatore italiano a Yangon Pier Giorgio Aliberti ha incontrato oggi a Nay Pyi Taw il Vice Presidente del Myanmar U Nyan Tun, con cui ha convenuto circa l’eccellente stato delle relazioni bilaterali tra i due Paesi. Il Vice Presidente ha espresso forte apprezzamento per il sostegno dell’Italia al processo di sviluppo del Paese, in particolare delle aree rurali dove vive il 76% della popolazione del Myanmar. E’ stato ricordato in proposito l’Accordo Internazionale firmato lo scorso 18 settembre per la concessione di un credito agevolato di 20 milioni di euro, che permetterà l’estensione del Progetto Nazionale di Sviluppo Rurale a gestione locale (NCDDP). Riconoscimento da parte del Vice Presidente anche per il significativo apporto dell’Italia all’attivita’ di conservazione e protezione del patrimonio archeologico del Myanmar che nel 2014 ha ottenuto, grazie alla efficace sinergia con UNESCO e Italia, l’iscrizione delle “Citta’ Pyu” nella rinomata lista del patrimonio mondiale UNESCO.

Il Vice Presidente ha sottolineato infine l’importanza dello sviluppo delle infrastrutture in Myanmar, con particolare riferimento al piano di elettrificazione nazionale. Tali progressi sono tanto piu’ necessari nell’ottica di una prossima, futura intensificazione dei gia’ positivi rapporti economico-commerciali tra i due Paesi, di cui e' testimonianza la Fiera di prodotti italiani in programma dal 15 al 18 ottobre prossimi a Yangon, cui parteciperanno rappresentanti di oltre 100 imprese italiane.

News