13/01/2016
approvata a entrambe le camere l'elezione straordinaria per il seggio vacante
Entrambe le camere hanno appena approvato un emendamento alla legge elettorale che prevede un elezione straordinaria, entro sei mesi, per un seggio  che risulta vacante alla camera.
Giovedì, durante una sessione parlamentare, la Camera Alta ha inviato le leggi emendate alla Camera Bassa i disegni di legge che dovrebbero essere applicati sia all’assemblea, che alle legislature regionali; per quanto riguarda la Camera, invece, non ci sono state modifiche alla 
legislazione.
Le modifiche alla legge saranno ora inviate al presidente Thein Sein per essere revisionate. 
Le nuove leggi dovrebbero permettere alla Commissione Elettorale dell’Unione (UEC) di organizzare un’elezione straordinaria entro sei mesi dall'annuncio. La legge elettorale vigente, non prevedeva, infatti, un’evenienza simile.
Il parlamentare Phone Myint Aung si è espresso così a riguardo :”Se la Lega Nazionale per la Democrazia (NLD) selezionasse i membri del gabinetto tra i propri legislatori eletti, come faceva il Partito dell’Unione per la Solidarietà e lo Sviluppo (USDP), allora potrebbe essere necessario che l’elezione suppletiva si tenga quest’anno.
Un’altra elezione suppletiva c’era già stata nel 2012 dopo che i membri eletti al potere dopo le screditate elezioni tenutesi nel 2010 e successivamente erano stati nominati a posizioni di gabinetto sotto il governo dell’USDP L’NLD , con le elezioni suppletive aveva ottenuto 43 su 44 seggi.


                                                                     



                                    
                                                                              
tradotto da GIUSEPPE DE GREGORIO

News