14/03/2016
Bambini soldato. 46 nuovi rilasci dall'esercito nazionale
salgono a 744 i bambini rilasciati in quattro anni

13.3.2016
Le forze armate birmane hanno rilasciato 46 bambini soldato, portando a 744 i rilasci negli ultimi quattro anni. Un comunicato pubblicato dal Minstero dell’informazione ha dichiarato che domenica scorsa 46 bambini soldato, erroneamente arruolati nell’esercito, sono stati riconsegnati alle loro famiglie in una cerimonia  alla presenza dei osservatori ONU.   “l’Esercito è impegnato a eliminare dalle proprie file i soldati sotto l’età minima”. Ha dichiarato il Generale Tauk Tun said, nel corso della cerimonia. La questione dell’arruolamento forzato di minori è stato un problema molto rilevante nel corso degli ultimi decenni. Non solo l’esercito ufficiale, ma anche le organizzazioni armate etniche hanno utilizzato bambini soldato. L’Ilo da decenni è impegnato nella eliminazione del lavoro forzato, della confisca delle terre e del reclutamento di minori nell’esercito, ma a tutt’oggi mancano dati certi sulla dimensione del fenomeno e preoccupa il permanere di conflitti armati in alcune aree del paese, in particolare nel Nord dello Stato Kachin e a est dello Stato Shan. Secondo i dati ONU per lo meno sette eserciti etnici continuano ad utilizzare il reclutamento di minori. 

News