30/01/2014
I livelli di vita dei contadini in Birmania sono molto inferiori di quanto non fossero durante il periodo coloniale.
Lo ha dichiarato la Lega Nazionale per la Democrazia e il parlamentare Myint Thein

Il parlamentare è intervenuto in occasione del Farmers Summit della lowland area. All’evento hanno partecipato i contadini di 25 townships della regione di Magway. È la prima volta che si tiene un incontro di questo tipo da quando si è insediato il nuovo governo ed è stata fondato il sindacato dei contadini.

 “Sino ad oggi i contadini del nostro paese non hanno ottenuto uguaglianza come aveva dichiarato il Generale Aung San. Non siamo stati in grado di disegnare il nostro futuro. Le nostre terre sono state accaparrate con la forza. Quando abbiamo chiesto indietro le nostre terre siamo stati arrestati. Per proteggere questo tipo di situazione deve essere formato un sindacato di contadini ha dichiarato Myint Thein che è anche membro di una indagine sull’accaparramento delle terre. I contadini che hanno partecipato al vertice hanno discusso principalmente di accaparramento forzato delle terre, lo spostamento in altri luoghi perché non c’è terra per coltivare e una scarsità di lavoratori a causa della emigrazione.

“le vite dei contadini ripetono la stessa storia. I contadini sono sempre coloro che soffrono mentre i “cronies” ovvero i corrotti e i militari che governano sono i vincitori” ha dichiarato Sein Tun parlamentare della township di Htantabin nella Regione di Bago. Il network sociale Myit Kwayt Ayeyar di Magway ha effettuato la formazione dei contadini per circa due anni sulle leggi sulla terra ed ora si potrebbe gestire il summit. Sono stati inviati messaggi di sostegno da alcune organizzazioni politiche e sociali.

News