02/07/2015
Il referendum sulla modifica dell'art. 436 della costituzione si terrà insieme alle elezioni politiche
lo ha dichiarato il Portavoce del Parlamento Shwe Mann

 

Lo Speaker del Parlamento Birmano Shwe Mann martedì 1 luglio, ha annunciato che il referendum nazionale sull’emendamento costituzionale dell’articolo 59(d) si terrà insieme alle elezioni generali programmate per l’autunno di quest’anno.

La settimana scorsa il parlamento ha votato l’emendamento  di una parte dell’articolo 59(d) che prevede che i candidati alla presidenza debbano avere la conoscenza della “difesa” piuttosto che  quanto è ora previsto ovvero la conoscenza di “questioni militari”. Secondo l’articolo 436© l’emendamento deve essere approvato da oltre il 75% del parlamento ma deve essere anche approvato dalla metà dei votanti al referendum nazionale. Intervenendo nella sessione del parlaemnto il 1 luglio Shwe Mann ha dichiarato che la decisione di tenere il referendum in parallelo con le elezioni nazionali mira a ridurre i tempi, le risorse e i costi dell’organizzazione di un referendum.

“il  Portavoce del Parlamento  invierà un messaggio al presidente della Commissione per le elezioniper proporre di voler facilitare il referendum per l’emendamento dell’art. 59(d) insieme alle elezioni programmate per quest’anno” ha annunciato Shwe Man. A seguito della decisione gli osservatori politici hanno sottolneato che questo piccolo cambiamento costituzionale non atttrarrà l’attenzione della popolazione birmana e si corre il rischio di essere considerato una perdita di risorse nazionali.

Aye Kyaw  dell’organizzazione di  Open Myanmar Initiative  ha dichiarato che l’organizzazione  contemporanea del referendum e delle elezioni potrebbe creare confusione tra i birmani per quanto riguarda le procedure elettorali.

“ le due votazioni hanno una natura profondamente diversa. Nelle elezioni generali la gente deve votare per eleggere i parlamentari tra molti candidati, ma in un referendum deve votare si o no. E tenere le due votazioni insieme potrebbe creare qualche confusione. La Commissione elettorale dovrebbe programmare le elezioni tra la fine di ottobre o gli inizi di novembre. Una data esatta verrà pubblicata tre mesi prima delle elezioni.

 

News