22/11/2015
Importante passo in avanti per la pace. Nasce il comitato Congiunto per il dialogo politico
16 i rappresentanti tra cui l'NLD, l'USDP e i rappresentanti etnici

Il Myanmar Peace Centre ha annunciato la formazione di un Comitato Trilaterale Congiunto per il dialogo politico.

L’obiettivo è di promuovere il dialogo politico tra il governo e i gruppi etnici armati. Il Comitato è composto da 16 soggetti: 9 rappresentanti dei partiti politici, tra cui l’NLD, l’USDP, l’Arakan National Party (ANP) e la  Shan National League for Democracy (SNLD).

Nel frattempo è stato creato anche il Comitato Congiunto per il Monitoraggio del Cessate il Fuoco che ha lo scopo di attuare l’Accordo Nazionale per il Cessate il Fuoco,  sottoscritto il 15 ottobre dal governo e da otto gruppi etnici armati. Questo comitato guidato dal Luogotenente Generale Yasr Pyae, è composto da 10 rappresentanti  di cui otto dei gruppi etnici armati e due del governo, e sei rappresentanti civili. La stesura della struttura per il dialogo dovrebbe iniziare prima del 14 dicembre, secondo l’accordo, mentre il dialogo politico dovrebbe iniziare prima del 14 gennaio prossimo.  Il processo di pace mira a coinvolgere i sette gruppi  etnici armati che non hanno firmato fino ad oggi l’accordo di cessate il fuoco.

 

 

News